AMP è un progetto open source lanciato da Google nel 2015. Il suo obiettivo è quello di sviluppare pagine web più leggere, in grado di caricarsi istantaneamente su tutti i dispositivi

Cosa sono le Accelerated mobile pages?

Accelerated mobile pages è un progetto open source di Google che consente la creazione di pagine web dal codice alleggerito in grado di caricarsi più velocemente sui dispositivi mobili.

L’obiettivo del colosso di Mountain View è quello di fare in modo che gli utenti possano usufruire della migliore esperienza di navigazione mobile, velocizzando il caricamento dei contenuti e rendendolo quasi istantaneo.

Leggi tutto 8 febbraio 2017

Quanto conta la reputazione online nell’innalzare o nell’affossare un brand o un’azienda nell’epoca del web 2.0?

Le recensioni degli utenti possono convogliare o allontanare porzioni significative di clienti e influenzarne le preferenze nei confronti di un servizio o un prodotto? A quanto pare sì. E in maniera significativa. L’ultima novità introdotta da Google ne è l’ulteriore conferma.  

Leggi tutto 15 ottobre 2016

Ti stai chiedendo come migliorare l’usabilità e la navigabilità del tuo sito web ma non sai da che parte cominciare? Vuoi sapere se gli utenti scorrono fino in fondo le pagine del tuo sito?

Leggi tutto 4 ottobre 2016

Il fenomeno Pokémon Go, nuovo gioco per dispositivi Android e iOS, lanciato da Nintendo e Niantic Labs e realizzato in realtà aumentata, ha riacceso i riflettori su questo avanzato sistema di grafica interattiva e sui suoi innumerevoli e potenzialmente infiniti campi di applicazione: dalla robotica alla medicina, passando per l’ambito militare, senza tralasciare il settore editoriale, il marketing e la pubblicità.

Leggi tutto 5 agosto 2016

AMP vs Responsive Web Design in Italia la navigazione da mobile nel 2015 ha superato quella da desktop: 15 milioni e 90 minuti al giorno contro i 13 milioni con 70 minuti al giorno da pc.

E se si considera anche l’utilizzo del tablet, il numero di coloro che accedono alla rete da device mobili raggiunge i 16,4 milioni (fonte: Osservatorio Mobile Marketing & Service della School of Management del Politecnico di Milano).

Ne consegue che l’ottimizzazione dei siti web per il mobile è diventata una priorità, e i big del mondo digitale pensano a soluzioni nuove per rendere sempre più agevole la navigazione.

Una di queste nuove soluzioni proviene da Google, Twitter e alcune altre compagnie, in risposta a Facebook Instant Articles e Apple News, e risponde al nome di AMP – Accelerated Mobile Pages.

Cosa sono le AMP?

Leggi tutto 6 aprile 2016

Come Google ha dichiarato, i siti web dotati di responsive design saranno agevolati in modo positivo nei ranking di ricerca: questo fatto si spiega naturalmente partendo dalla constatazione che le abitudini di navigazione web dagli smartphone e dagli altri dispositivi mobili sono ormai diventati il metodo preferenziale adottato dagli utenti per effettuare l’accesso al web, decretando che il tempo di navigazione condotto da desktop sia inferiore a quello da dispositivi mobile. Non solo, ma le decisioni di acquisto degli utenti vengono grandemente influenzate dall’uso dello smartphone o del tablet: il 67% degli utenti dimostra una propensione maggiore all’acquisto di un prodotto da un sito web responsive.

Leggi tutto 1 marzo 2016