Javascript

Se stai cercando approfondimenti e indicazioni utili per esplorare tutte le potenzialità del linguaggio Javascript, sei nel posto giusto!

Problema:

La richiesta di geolocalizzazione è sempre più ampia, pertanto è necessario trovare gli strumenti più semplici per ottenere mappe usabili dall’utente. Se fino ad ora si utilizzava prevalentemente Flash, le potenzialità di Javascript stanno prendendo sempre più piede.

Soluzione 1 – GoogleMap + JQuery:

L’integrazione di questi 2 strumenti consente per ora limitate possibilità al programmatore. Ho trovato in particolare 3 siti interessanti, ognuno dei quali ha sviluppato un proprio plugin grazie al quale richiamare le funzioni GMap direttamente con JQuery, alleggerendo la quantità di codice da scrivere e dando la possibilità di integrare, per quanto possibile, alcuni effetti Javascript (ancora piuttosto pochi e semplici in realtà):

  • gMap: creazione, settaggio, visualizzazione e semplice alterazione di una google map; nessun effetto grafico particolarmente interessante;
  • Google Maps JQuery: come il precedente, ma le possibili funzioni sono molte di più; da segnalare la possibilità di aggiungere layer, linee ed aree;
  • jMapping: utilizza una procedura più complessa, a partire dall’installazione del plugin; un interessante funzionalità è sicuramente quella della paginazione delle mappe, visibile qui.

Soluzione 2 – Immagini mappali + JQuery:

Un altro strumento, più simile a come opera Flash, potrebbe essere l’utilizzo di puro codice Javascript, affiancato da immagini presenti direttamente sul server locale. Un esempio vale più di mille parole: http://www.gethifi.com/blog/a-jquery-plugin-for-zoomable-interactive-maps

Questo gruppo di programmatori ha sfruttato JQuery per creare una mappa con zoom, punti di interesse cliccabili con pop-up alla quale aggiungere testo, link, etc.

Conclusioni personali:

In conclusione posso affermare che JQuery e Google Map sono ancora agli inizi del loro viaggio insieme; purtroppo la complessità ela scarsa accessibilità dei dati gestiti da Google Map, soprattutto i layer contenenti le immagini geografiche, non consentiranno di sfruttare appieno le potenzialità del framework Javascript. Ritengo invece la seconda soluzione davvero molto bella e piena di potenzialità; certo, non usa Google Maps, ma può essere molto utile per siti dove è richiesta una geolocalizzazione limitata, come visibile negli esempi sul sito di riferimento. Ho letto tutta la spiegazione su come implementare lo script e commenti entusiasti di utenti in grado di utilizzare un loro CMS per inserire via back-end i punti sulla mappa, sfruttando HTML, XML o altro per recuperare tali dati. Credo che questo si avvicini maggiormente alla richiesta iniziale.

Leggi tutto 7 Luglio 2010

L’attributo per aprire pagine esterne al nostro sito, in una nuova finestra è il

target=”blank”

da usare all’interno del tag <a>.

Tale tag però non risulta valido secondo i criteri del w3c, e quando inserito invalida la pagina.

Esiste però un modo per mantenere la pagina valida, e aprire contemporaneamente una pagina esterna in una nuova finestra.

Al posto del target=”_blank” nel tag <a> va inserito il seguente codice javascript.

onclick=”this.target=’_blank'”

Il quale sfrutta l’evento javascript onclick, che intercetta il click dell’utente, e forza l’apertura della pagina in una nuova finestra.

Questo metodo è tollerato dal w3c, che non segnala come errore l’utilizzo del javascript, e nello stesso tempo produce lo stesso identico risultato del target=”_blank”

Leggi tutto 20 Ottobre 2009