Quando si parla di social media marketing, di blogging e, più in generale, di strategie di content marketing, uno dei segreti da scolpire in mente per la riuscita di ogni progetto è la capacità di organizzare, con sistematicità e lungimiranza, una programmazione completa. Ovvero un calendario editoriale.

Leggi tutto 11 maggio 2017

Gli utenti amano i social network e la maggior parte della loro permanenza online si consuma proprio su queste piattaforme. Addirittura, è in crescita, soprattutto tra i più giovani, la tendenza ad usare i canali social, al posto della tradizionale ricerca su Google, per fare ricerche attorno a brand, prodotti e servizi. Chi possiede un ecommerce non può non sfruttare a suo favore questa tendenza.

Leggi tutto 5 maggio 2017

Cos’è la tanto ambita posizione “0” assegnata da Google con un riquadro separato che compare in alto nei risultati di ricerca? Secondo la definizione redatta dallo stesso motore di ricerca, il featured snippet è un riquadro in primo piano, posto nella parte superiore della pagina dei risultati di ricerca.

Leggi tutto 28 aprile 2017

Si stima che nel 2020, dunque in un futuro non troppo lontano, circa la metà dei lavoratori sarà indipendente. Un’evoluzione che riporta in primo piano la questione del professional branding e la necessità di valorizzare se stessi e ritagliarsi una credibilità professionale sia online che offline.

Leggi tutto 12 aprile 2017

Come si legge nelle linee guida del social network di Zuckerberg, “la copertura organica corrisponde al numero totale di persone a cui sono stati mostrati i post mediante distribuzione non a pagamento”.

Negli ultimi anni la copertura organica dei post è diminuita vertiginosamente. Le ragioni sono intuibili: con l’aumento costante del numero di iscritti si assiste, di conseguenza, anche alla crescita esponenziale dei contenuti condivisi. E all’impossibilità di mostrare agli utenti l’intero volume di contenuti, condivisi dalla loro rete di contatti e dalla totalità delle pagine che seguono.

Leggi tutto 5 aprile 2017

Il dark social rappresenta l’universo sotterraneo che si cela dietro ai canali social “di superficie”. Ed è costituito dalla condivisione privata di link, contenuti e informazioni attraverso app di messaggistica istantanea (Whatsapp, Telegram, Facebook Messenger, Wechat, etc.), email, sms e i canali social che consentono di inviare messaggi privati, come Instagram.

Leggi tutto 29 marzo 2017