In Google Adwords cambia l’opzione offerta di costo preferita e non sarà più disponibile come opzione di offerta per le campagne AdWords a partire dal 26 gennaio 2009. Questo cambiamento avverrà in due fasi:

Nell’immediato, l’offerta di costo resterà in vigore nelle campagne esistenti in cui è già stata selezionata. Ma non è più un’opzione disponibile quando gli inserzionisti cambiano il tipo di offerta o creano una nuova campagna.

Il 26 gennaio l’offerta di costo preferita verrà eliminata in modo definitivo ed e’ necessario trasferire tutte le campagne esistenti con offerta di costo preferita ad altri formati di offerta.

Se non si interviene le campagne passeranno automaticamente all’offerta manuale. I valori delle attuali offerte della campagna, impostati dall’offerta di costo preferita, saranno convertiti in offerte per il CPC massimo o per il CPM massimo. Da quel momento in poi si potra’ modificare l’ offerta manualmente; il sistema non le aggiornerà più in base agli obiettivi di CPC o CPM medio.

Le alternative all’offerta di costo preferita sono lo Strumento per ottimizzare le conversioni e il Budget Optimizer. Lo Strumento per ottimizzare le conversioni è indicato soprattutto per chi concentra la sua attenzione sul ritorno investimento mentre il Budget Optimizer è maggiormente indicato per i piccoli inserzionisti che desiderano ottenere il massimo numero di clic a partire da un bilancio predefinito.

La decisione di eliminare l’offerta di costo preferita e’ stata presa in quanto viene utilizzata solo da una piccola parte di inserzionisti AdWords.

Altre opzioni di offerta si sono rivelate più interessanti per gli inserzionisti e Google preferisce offrirne un numero limitato di opzioni per evitare di generare confusione e infastidire gli utenti.

Inoltre, ogni opzione di offerta aumenta la complessità del codice AdWords, pertanto la rimozione di un’opzione poco usata aiuta a mantenere AdWords semplice, veloce e flessibile.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento