artsy

La missione di Art.sy è quella di rendere tutta l’arte del mondo accessibile a chiunque disponga di una connessione ad internet; il team ritiene infatti che grazie all’unione di arte e scienza, sarà possibile incoraggiare nuove generazioni di estimatori, studiosi, collezionisti e mecenati.
Il mezzo per portarla a termine, è un sito (ancora in beta) su cui è attualmente possibile consultare una sempre crescente collezione di oltre 25.000 opere di più di 3.700 artisti provenienti da tutte i maggiori musei, gallerie, collezioni private e fondazioni, da New York, a Londra, a Parigi, a Shanghai.

La caratteristica vincente sta proprio nel modo in cui è possibile navigare tra le opere.
In base all’artista che si sta visualizzando, ad esempio, ne verranno suggeriti degli altri. Ma non solo.
Il sistema di raccomandazioni funziona grazie all’Art Genome Project, un progetto in collaborazione tra storici dell’arte e ingegneri informatici grazie al quale si individuano connessioni basandosi su delle variabili come lo stile o il movimento, il filone di arte contemporanea, il soggetto o la materia, il medium o la tecnica.
Le tematiche presenti sono delle più varie: Umorismo, Femminismo, Politica, Provocatorio, Nostalgia, Vita Rurale, Urbanizzazione, Cultura Pop, e così via.
Le spiegazioni sono sempre semplici e comprensibili, le immagini sono ottime e possono essere inserite all’interno della propria collection online per ritrovarle in seguito.

Se cliccando Follow si sceglie di seguire un artista (o un genere), Art.sy vi invierà un’e-mail ad ogni nuova mostra in programma o non appena una sua opera sarà aggiunta al sito o disponibile per l’acquisto. Gli stessi aggiornamenti sono disponibili sulla propria homepage ad ogni accesso al sito.
Come avrete intuito, è possibile acquistare le opere in vendita: basterà selezionare Inquiry ed un incaricato specializzato vi ricontatterà per fornirvi tutte le informazioni necessarie, e se e quando vi sentirete pronti vi metterà in contatto con la galleria di riferimento.
Questa persona rimarrà a vostra disposizione anche in futuro, imparerà a conoscere i vostri gusti e sarà in grado di consigliarvi ulteriori opere nel tempo.

Le interazioni sociali con altri utenti del sito ad oggi sono assenti, ma sono sicuramente previste poiché si può già collegare il proprio account Facebook o Twitter per condividere ciò che si trova e rintracciare, in futuro, i propri amici iscritti.
Per il momento vi consigliamo di richiedere l’invito e cominciare a beneficiare dell’enorme quantità di dipinti, fotografie, installazioni e sculture presenti, e soprattutto della facilità con cui è possibile scoprire nuovi artisti.
Art.sy è guidato da Carter Cleveland, un ingegnere informatico dell’Università di Princeton appassionato di arte, e Sebastian Cwilich, un ex dirigente alla Casa D’Aste Christie’s e Haunch of Venison Gallery.
Matthew Israel è invece il direttore dell’Art Genome Project., mentre Aaron Windsor ne è il direttore tecnico.
Tra gli altri collaboratori anche John Elderfield, Capo curatore di delle sezioni Pittura e Scultura al MOMA di New York, Larry Gagosian delle Gallerie Gagosian, e illustri finanziatori come Wendi Murdoch e Jack Dorsey, creatore di Twitter.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento