ppc campagna adv

Fondamentale per non disperdere risorse con click fuori target e per raggiungere gli obiettivi prefissati

Non basta scegliere il prodotto o servizio da promuovere e le parole chiave per accompagnarli, per creare una campagna pay per click di valore bisogna passare attraverso una serie di fasi.

La realizzazione di una buona campagna pay per click non può prescindere da una fase di conoscenza e analisi.

Partire dalla conoscenza significa prendere in considerazione tutti gli elementi a disposizione sull’azienda e sui prodotti da promuovere. Quali sono le loro caratteristiche e le loro peculiarità?

Un metodo utile per condurre l’analisi è quello di suddividere in aree logiche o tematiche le paroli attorno a cui ruota l’attività da promuovere.

Successivamente,  [emaillocker]  bisogna considerare quali sono gli utenti che potrebbero essere interessati. E ragionare anche all’inverso, ovvero prendendo in considerazione anche tutto ciò che è da escludere all’interno della campagna. Questo passaggio può essere molto utile per inquadrare in maniera ancora più forte e circostanziata i punti chiave da prendere in considerazione.

La fase di analisi vera e propria, invece, prevede lo studio della concorrenza, la scelta delle keywords e dei canali da usare per la campagna a pagamento. Tale procedimento necessita di strumenti professionali come Semrush o il Keyword planner di Google AdWords.

Tali strumenti sono utilissimi per ottenere suggerimenti preziosi relativi alle parole chiave e per individuare il budget da investire nella campagna.

La scelta delle parole chiave è cruciale e dev’essere condotta tenendo sempre a mente le caratteristiche dell’utente di riferimento: età, formazione, conoscenza del settore di riferimento e dei termini legati all’attività da promuovere.

Nel gruppo delle parole chiave bisogna prevedere tutto il range dei possibili termini di ricerca. Ovvero sia i termini più appropriati, sia quelli colloquiali, i sinonimi e quelli contenenti errori (grammaticali, logici, di scrittura).

Dopo tale fase preliminare, bisogna poi passare a definira la landing page, ovvero la pagina di atterraggio dove l’utente approderà dopo il fatidico click sull’annuncio a pagamento.

La qualità della landing page è fondamentale per determinare il successo delle campagne PPC, perché è proprio lì che l’utente dovrà compiere l’azione di conversione predisposta per lui (compilare un modulo, acquistare, scaricare una risorsa, rilasciare il suo indirizzo email, etc.)

[/emaillocker]

 

Vuoi realizzare una campagna di advertising a pagamento? Contatta Magicnet!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento