Dopo 10 anni per la prima volta il navigatore Microsoft perde punti percentuali scendendo sotto il 50%.

Dati della Netmarketshare.com affermano infatti che “Explorer oggi è utilizzato dal 49,59% degli utenti, contro il 21,2% di Firefox, il 16,6% di Chrome e l’8,72% di Safari.”

Il sorpasso sembra dovuto al radicarsi dell’uso di dispositivi mobile che preferiscono Apple. Se si considera il traffico mobile ben il 62% degli utenti usa il browser della mela su iPad e iPhone e il 18,6% preferisce navigare con Google Chrome su Android.

Diversa la situazione se si analizza il traffico da pc che vede ancora un buon 94% di navigazione totale da parte degli utenti. Il browser IE si mantiene in prima posizione con 52,6 punti percentuali, seguito da Firefox (22%) e Google Chrome (17,6%).

Rispetto al traffico mobile la situazione per il navigatore Microsoft nel traffico da pc è dunque migliore. Non bisogna però abbassare la guardia ma tenere presente che gli altri browser sono molto cresciuti: Chrome registra il maggiore incremento con quasi +5 punti percentuali negli ultimi otto mesi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento