futuro twitter

Il 2017 non è stato un anno positivo per Twitter, che ha cercato di combattere il trend negativo con una serie di novità, riuscirà a risollevarsi?

Twitter è in fase calante e in molti lo danno per spacciato. Ma in che modo il social media dei cinguettii sta provando a contrastare la flessione che l’ha colpito?

Dopo i primi tre mesi del 2017 in crescita, con un +9 milioni di utenti attivi al mese, Twitter ha visto ridimensionarsi notevolmente il numero di utilizzatori attivi, soprattutto negli USA, la nazione che detiene il primato di utilizzo della piattaforma a livello globale.

Per recuperare terreno il social dell’uccellino blu ha tentato diverse strade, tra cui, la più importante, quella storica che ha visto aumentare il numero dei caratteri disponibili da 140 a 280.

Tale novità, tuttavia, non ha sortito l’effetto sperato. E’ stata accolta, infatti, come un tentativo di omologarsi a Facebook, sacrificando la caratteristica più distintiva e peculiare del social network.

Il 2018, dunque, sarà

[emaillocker]

un anno decisivo per Twitter, che cercherà di recuperare terreno e uscire dall’andamento negativo in cui si è ritrovato negli ultimi tempi. Quali sono gli scenari ipotizzabili?

Sicuramente il social network dei cinguettii dispone ancora di una serie di frecce al suo arco.

Innanzi tutto, uno dei suoi punti di forza riguarda il terreno del customer care. Infatti, grazie alla sua immediatezza e alla sua maggiore istituzionalità, viene percepito dagli utenti come il canale ideale per imbastire delle comunicazioni di servizio con le aziende.

Non a caso, Twitter ha cercato di potenziare questo servizio introducendo nuove funzioni nei profili business, come le Direct Message Card, ovvero la possibilità di rispondere in maniera automatica ai messaggi privati degli utenti tramite l’utilizzo di BOT, una funzione attiva già da tempo su Messenger.

Un obiettivo che il social dei tweet continuerà a perseguire anche nel corso del 2018, con l’introduzione di nuovi strumenti a disposizione dei brand per l’assistenza clienti.

La piattaforma si sta impegnando anche a rendere più ordinata e razionale la fruizione del flusso dei suoi contenuti. Di recente è stata introdotta la funzione relativa agli “articoli popolari”, che mostra agli utenti i contenuti più apprezzati dalla loro base di following. Un altro criterio per somministrare le ultime news si basa sul geotargeting e le ordina in base alla posizione dell’utente.

Di sicuro gli aggiornamenti futuri di Twitter continueranno su questa scia per fare in modo che gli utenti siano raggiunti in breve tempo dai contenuti che possono incontrare maggiormente il loro interesse.

Insomma, il social network non si arrende al suo declino, ma tenta di contrastarlo con ogni mezzo a sua disposizione.

[/emaillocker]

 

Vuoi sviluppare un profilo Twitter in grado di dialogare con la clientela e funzionare da punto di riferimento per la tua nicchia di mercato? Contatta Magicnet!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento