Secondo i dati riportati da una ricerca di Chitika, compagnia di analisi dei dati nell’ambito del business advertising, sembrerebbe proprio così.
Dopo l’esplosione di registrazioni verificatasi a partire dal 21 settembre, data in cui i tecnici di Google + hanno definitivamente abbandonato il sistema “ad invito” e hanno esteso la possibilità di creare un account a chiunque lo desiderasse, oggi sembrerebbero in netto declino.

Se infatti il picco di utenze si è manifestato perchè milioni di utenti sono stati invitati ad esplorare la novità, anche piuttosto palesemente (ricordiamo il “freccione” rosso che per qualche giorno ha accompagnato il classico logo di Google nella homepage del motore di ricerca), pochi evidentemente hanno trovato un motivo vero per restare, o almeno per convincere amici e conoscenti a registrarsi sulla piattaforma.

Nonostante quindi le immense potenzialità, Google + fatica ancora a tenere il passo ai grandi colossi social, rappresentati da Facebook e Twitter, che continuano a mantenere, se non addirittura ad incrementare, la propria posizione di posto d’onore tra tutti i social media esistenti.

chart

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento