Socialbaker (elaboratore di statistiche per socialnet) ha recentemente pubblicato le ultime analisi sul tasso demografico di Facebook che dimostrano come l’Europa abbia superato, come presenza su Facebook degli utenti, Stati Uniti e Canada e, all’interno della classifica europea l’Italia si trovi al 4° posto, contro un 9° su scala mondiale. Questo dato ci dice che per essere competitivi in rete fondamentale resta il rapporto con Facebook come social network leader, specialmente nel nostro mercato.

In particolare dopo la conferenza Social Media Week, tenutasi a Milano la scorsa settimana, è emerso che l’84% degli italiani è presente su Facebook e trascorre un terzo del tempo di navigazione proprio sul social network. Questo a dimostrazione ancora una volta del peso notevole che Facebook continua a guadagnare all’interno della rete.

Facebook da solo però non basta; se è vero che Google+ è ancora molto acerbo, Twitter sta spopolando in rete, specialmente oltremare, ma anche in Europa si sta diffondendo a macchia d’olio. Lo stesso Vint Cerf, co-creatore del protocollo TCP/IP e riconosciuto “padre” della moderna rete telematica globale, ha ammesso che ben presto facebook diventerà una gabbia per i suoi stessi utenti che vorrano sconfinare in altre realtà e così Twitter sembra, per ora, l’unica strada possibile con i suoi 200milioni di utenti, di cui almeno 100milioni attivi e sempre in crescita.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento