Tra le novità lanciate da Mark Zuckerberg, fondatore e CEO di Facebook, durante la conferenza f8, due sono certamente quelle da citare perchè cambieranno radicalmente la vita degli utenti di fb nel futuro.

1) E’ nato il nuovo Open Graph: se prima era possibile semplicemente scrivere stati, caricare foto e condividere contenuti, in modo statico, ora diventerà tutto molto più sociale più interattivo: ciò significa che “Se Tizio Caio sta ascoltando una canzone su Spotify, ad esempio, il suo amico Sempronio potrà fruire del medesimo contenuto in presa diretta ed in questo passaggio saranno avvenute al tempo stesso due promozioni: sia della canzone, sia di Spotify”. 

http://www.webnews.it/2011/09/23/facebook-open-graph-ora-tutto-e-social/

2) Facebook stringe le sue relazioni con Yahoo!: il motore di ricerca infatti ha previsto una funzionalità all’interno di Yahoo!News che permette agli utenti che l’hanno attivata di condividere direttamente con i propri contatti di Facebook le notizie lette sulle sue pagine, vedere su Yahoo! gli amici di Facebook e gli articoli che hanno recentemente letto,tutto automaticamente pubblicato anche sul profilo di Facebook se l’utente ha dato il suo consenso e se successivamente non ha deciso di disattivarlo. Nel frattempo Facebook, sta promuovendo la stessa operazione anche con importanti testate giornalisiche che a breve, faranno lo stesso.

http://punto-informatico.it/3279861/PI/News/facebook-abbraccia-notizie.aspx

Queste novità riguardano molto da vicino le realtà commericiali che, se in grado di interagire con questa nuove realtà, potranno avere molti più benefici rispetto ad ora, nel possedere una pagina facebook.

Google+ invece, per iniziare a prendere terreno su facebook punta su apsetti diversi:

1)fondamentali per l’incremento del social network di Google potrebbero essere Hangout e Huddle, le funzionalità di videochiamata e messaggistica istantanea che rispetto a quelle di Facebook, hanno una migliore efficacia.

2)Google consegna agli sviluppatori le chiavi della sua piattaforma social permettondo così di introdurre anche qui le prime app.

In conclusione,fermo restando che sicuramente le potenzialità di Google+ sono infinite, dal momento che coinvolge gli utenti Gmail, per il momento, almeno per quanto riguarda la presenza di attività commerciali on line, risulta ancora troppo acerbo e privo di sbocchi effettivamente produttivi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento