Business Timeline

Facebook
di in Facebook il 29 Febbraio 2012

 

Sebbene il suo arrivo ufficiale fosse stato annunciato per il 29 Febbraio, in realtà il team di Facebook ha prorogato l’estensione definitiva della Timeline per le Business e per le Fan Page al 31 di Marzo.

Mentre su altri social network i cambiamenti grafici e dispositivi legati alla piattaforma sono stati accolti favorevolemente dal pubblico ( come nel caso di Twitter di cui abbiamo parlato in un altro articolo) la Timeline, non ha da subito suscitato il successo sperato. Da una parte per questioni legate alla privacy e dall’altra per una, pressoché normale e diffusa, diffidenza da parte degli utenti iscritti verso i cambiamenti.

Allo stato attuale infatti la scelta di adottare la Timeline (per i privati) è opzionale e in molti hanno preferito rimanere ancora alla versione precedente.

Ciò nonostante la squadra creativa di Palo Alto ha deciso di allargare il servizio anche ai brand, presenti all’interno dell’universo Facebook, tramite la presenza di pagine business o pagine dedicate ai fan. Se per i privati, anche quelli più restii all’introduzione della Timeline all’interno dei propri profili, è solo questione di tempo, ed entro pochi mesi saranno costretti a cedere all’impopolare servizio, a causa di un imminente aggiornamento automatico, così non sarà per le imprese.

Il nuovo layout grafico, che è stato lanciato in versione beta, almeno nella prima fase, infatti, ha coinvolto solo un piccolo e ristretto circolo di imprese e di marche, le quali hanno svolto la funzione di tester per il nuovo servizio.

Ma vediamo nel dettaglio quali possono essere gli aspetti positivi e negativi legati all’upgrade del servizio Timeline per le aziende.

Sicuramente la funzione, che si fonda sull’idea del Diario, poco ha a che fare con le imprese che, più che organizzare cronologicamente i propri contenuti, hanno la necessità di tenere sempre in mostra i prodotti o i servizi offerti, bisogno che non viene soddisfatto a pieno da questo servizio. E’ pur vero però che proprio grazie all’organizzazione in termini di tempi, potrebbe essere possibile per le aziende, presentare i passi salienti che l’hanno caratterizzata e l’hanno trasformata in ciò che è oggi.

Il cambiamento a livello di immagine, invece, consentendo maggiori opportunità di personalizzazione delle pagine, non può che migliorare la presentazione delle aziende all’interno del social network. La presenza dell’immagine di copertina consente di rimarcare o di estendere ad altri livelli la presenza di loghi o di illustrazioni che sono in qualche modo legati al marchio o all’impresa oppure che li rendano immediatamente riconoscibili.

Inoltre, grazie al tool Open Graph sviluppato da Facebook, sarà possibile creare apps personalizzate e pulsanti aggiuntivi da introdurre all’interno della pagina stessa.

Infine, per ciò che concerne la privacy, sicuramente la Business Timeline prevederà una serie di strumenti aggiuntivi che faciliteranno il rapporto degli imprenditori con la piattaforma social.

Voi che cosa ne pensate? Noi, stiamo a vedere…

One thought on “Business Timeline

  1. Pingback: Timeline vs Google Plus - 1stonthenet, primi nei motori di ricerca

Lascia un commento