Snapchat e il marketing non convenzionale: consigli per sfruttare il visual social del momento

Snapchat e il marketing non convenzionale: consigli per sfruttare il social del momento

Advertising
Marketing
di in Advertising, Marketing il 25 gennaio 2017

 

Snapchat, il social network dei post che si autodistruggono, scomparendo senza lasciare traccia dopo 24 ore, è anche quello più usato dai cosiddetti millenials (i giovani tra i 17 e i 34 anni).

La popolare piattaforma di messaggistica istantanea, recentemente sfidata da Instagram sul terreno delle Stories da condividere con i propri utenti, può costituire un affascinante guanto di sfida per le aziende che desiderano impostare una strategia di marketing non convenzionale da affiancare alle forme di promozione commerciale più tradizionali.

Con Snapchat si può scegliere tra l’invio di snap in forma privata e la pubblicazione di “storie”. Ogni storia è formata da una fotoun video o una successione di questi, che si possono decorare con filtri, stickers, scritte, geolocalizzazioni e altri dati.

Una valutazione preliminirare sull’opportunità di utilizzare Snapchat non può prescindere dal target di riferimento. Anche a causa di modalità d’utilizzo poco intuitive, la piattaforma è preferita da un pubblico quasi esclusivamente giovane.

Nell’articolo, ci soffermeremo sui vantaggi di Snapchat e su come utilizzare il social per alimentare un’efficace strategia di business.

Come utilizzare Snapchat per conquistare il proprio target di riferimento

La comunicazione effimera, immediata e rapida (ogni post non può superare i 10 secondi) dell’app impone una rivoluzione nel modo di concepire i contenuti commerciali.

Ogni snap dev’essere concepito come un contenuto unico, esclusivo ed autosufficiente;

  1. Snapchat frantuma i limiti della comunicazione non-istantanea veicolata da altri social network, come Facebook e Twitter, costituita da contenuti costruiti e attentamente curati nell’immagine a favore di una conversazione spontanea, informale, quasi low profile. Per questo è importante conquistare l’interesse dei propri utenti attraverso una narrazione autentica, a base di contenuti reali. Ad esempio, può essere interessante svelare i retroscena della produzione; un particolare momento che riguarda i dipendenti dell’azienda o un dettaglio della lavorazione se un prodotto richiede un trattamento particolare. Se un’azienda condivide contenuti esclusivi, che non vengono mostrati altrove, ed “intimi”, tali cioè da portare lo spettatore dietro le quinte, a scoprire ciò che sta dietro l’immagine pubblica del brand, ci sono ottime possibilità di far breccia nel proprio target di riferimento.
  2. Per intercettare nuovi follower, può essere utile ingaggiare snapchatter di successocoinvolgere i propri utenti incentivandoli a condividere snap sull’azienda in cambio di coupon e buoni sconto; promuovere il proprio profilo Snapchat aziendale sugli altri social.
  3. Sperimentare la pubblicazione di snap in fasce orarie diverse. Attraverso il numero di visualizzazioni e di screenshot, si può individuare l’orario più giusto per divulgare i propri contenuti.

I vantaggi di Snapchat:

Il visual social del momento offre anche una serie di vantaggi, che è opportuno imparare a sfruttare a proprio favore:

  1. Il continuo rinnovamento. La piattaforma di Evan Spiegel si distingue anche per la costante aggiunta di nuove funzionalità. Le più recenti sono l’introduzione delle chat di gruppo (con la possibilità di includere fino a 16 utenti); la funzione di riconoscimento musicale, attivata grazie alla partnership con Shazam; lo strumento forbici, che consente di tagliare parte di un messaggio e trasformarlo in uno sticker; e la funzionalità pennello, per modificare gli snap con colori e tagli creativi.
  2. Il senso di urgenza. Il fatto che gli snap pubblicati scompaiano in 24 ore può innescare un senso di urgenza negli utenti e spingerli a guardare i contenuti proposti in tempo reale per essere sicuri di non perdere nulla.  
  3. I follower di Snapchat costituiscono un’audience attenta e selezionata. Per seguire qualunque profilo snapchat è necessario selezionare uno username o un codice QR. Ciò significa che gli utenti decidono consapevolmente di seguire un brand o un’azienda perché la conoscono, la apprezzano e vogliono restare aggiornati sulle sue iniziative. In questo modo l’azienda può contare su un pubblico affezionato e può preoccuparsi di allestire una comunicazione che inneschi un ulteriore coinvolgimento degli utenti attraverso contest e contenuti esclusivi.
  4. La facilità di utilizzo. Creare uno snap è semplice, rapido e non richiede strumenti tecnologici sofisticati. Basta usare un’immagine, un video, un audio e qualche filtro. L’uso di questa piattaforma non richiede onerosi investimenti di denaro, ma solo creatività, fantasia e spontaneità.
  5. La possibilità di sfruttare le Story Replies. L’applicazione del fantasmino giallo offre agli utenti l’opportunità di rispondere in tempo reale alle foto e ai video postati. Una funzione preziosa per le aziende che possono ricevere feedback in tempo reale dal proprio pubblico e verificare il livello di coinvolgimento ottenuto.
  6. La funzione che consente di creare filtri personalizzati. Le aziende possono creare i propri filtri e personalizzarli con l’aggiunta di geolocalizzazioni ed eventi. In questo modo gli utenti potranno poi rilanciarli nei propri snap, favorendo così la diffusione del brand su snapchat.    

Hai bisogno di una consulenza per rendere efficace il tuo profilo aziendale Snapchat? Contatta Magicnet!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *