tumblr1

In altri articoli, ho ribadito quanto sia poco conveniente ma soprattutto poco produttivo sperimentare nuove piattaforme sociali (che non siano quelle già consolidate in tutto il mondo), specialmente se non si possiedono le conoscenze giuste in termini di marketing e comunicazione o ancor più se non si hanno le possibilità economiche di investire in termini di tempo e di personale umano.

Ma voglio fare una piccola eccezione per questo sito, di cui non mi sono mai occupata prima: .
Per chi non lo sapesse, Tumblr è una piattaforma del web che permette di creare un tublelog. Di cosa si tratta? Un tublelog, altrimenti detto tlog, come suggerisce il nome, è una variante del blog che permette di arricchire i contenuti postati in un eventuale blog tradizionale, grazie ad una vasta gamma di prodotti multimediali, come fotografie, filmati e persino intere conversazioni.

Ciò che lo contraddistingue è la grande usabilità e la straordinaria velocità con cui possono essere esposte tutte queste informazioni che possono, per esempio, riguardare la propria attività, il proprio brand e persino i propri prodotti. Il tutto esaltato dal fatto che non hanno la necessità di essere commentati. Cosa c’è di meglio, infatti, che farli parlare da sé, mostrando come funzionano, da cosa sono composti, come vengono prodotti…insomma tutto ciò che che pensiamo possa aumentarne la conoscenza e la loro vendibilità.

Come ogni altro normale “sito di blog” permette di personalizzare la propria pagina attraverso colori e temi predefiniti o creati da zero attraverso il linguaggio hmtl, e lo stesso vale per il nome del dominio che può facilmente essere convertito in un url ad hoc per la propria attività.

Quello invece che rende questa piattaforma unica e, a mio modesto avviso, potenzialmente produttiva con un investimento davvero “cheap”, è la grandissima offerta in termini di plug-in multimediali che Tumblr mette a disposizione. Non si tratta infatti né di un blog (discorsivo) né tanto meno di un tradizionale social network, in cui sono le parole a prendere sempre il sopravvento. E’ un sito che, grazie ai prodotti che ha da offrire, è capace persino di sfondare la parete digitale, la quale, nel caso in cui si stia tentando di vendere prodotti, è un limite non di poco conto, dal momento che i clienti non hanno la possibilità di testare e osservare ad occhio nudo ciò che stanno comprando, come farebbero invece in un normale negozio.

Quali sono i servizi che offre? Beh sono numerosissimi, ma per farvi un esempio si può postare qualsiasi cosa (testi, slides, video, podcast…) attraverso una miriade di canali digitali (pc, email, smartphones o normali cellulari…) sfruttando le tecnologie migliori sul mercato (alta definizione) e mantenendo connessi tutti i propri amici e seguaci (attraverso collegamenti social come Facebook e Twitter).

Ci sarà un motivo se negli ultimi mesi questo sito web ha conosciuto una popolarità mai vista in precedenza: oltrepassati i 15 (e anche i 16) milioni di post e raggiunti i 120 milioni di visitatori mensili. Il successo della piattaforma, che è ricca soprattutto di immagini, dimostra quindi come oggi trovino sempre più apprezzamenti i contenuti “rapidi” e sintetici, rappresentati per esempio da una semplice fotografia, piuttosto che da decine e decine di parole, sulle quali spesso e volentieri i lettori sono portati a glissare.

Il limite della piattaforma è rappresentato dal fatto che ancora non esistono pagine a pagamento o contenuti sponsorizzati, presenti invece in altri siti come Facebook. Per farsi conoscere ed apprezzare è necessario riflettere a lungo sui propri contenuti che devono essere commisurati alle caratteristiche di ciò che stiamo presentando ma al tempo stesso devono trovare la giusta strategia per coinvolgere il pubblico, in modo da invitare chi ci sta seguendo non solo a leggere e conoscere ma anche a ri-postare a sua volta i nostri contenuti e invitare altri a farlo.

Per questo invito tutti, (siate voi geek del digitale o veri neofiti del web) ad affidarsi ad esperti in questo settore, capaci di creare soluzioni personalizzate sulla base delle vostre esigenze e degli obiettivi che intendete raggiungere, magari anche per mezzo di questa interessante piattaforma.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento