volkswagen digital marketing

Digital marketing: il genio e la creatività messi a disposizione da Volkswagen

Advertising
Social
You Tube
di in Advertising, Social, You Tube il 30 maggio 2013

 

Latest posts by Giada Magnani (see all)

Essere su internet non basta più? Occorre trovare strategie vincenti per potersi far ricordare dagli utenti che navigano in rete? Bisogna trovare la giusta vena creativa per imparare a farsi pubblicità online? Fortunatamente ci vengono incontro tante idee originali proposte dai grandi Big dell’industria che possono costituire un valido esempio da cui imparare qualcosa, anche nel nostro piccolo. E Volkswagen è certamente uno di quelli.

Grazie all’interessante contributo di Marketingcaffeè stato possibile portare addirittura 3 esempi di advertising online originali, proposti dalla casa automobilistica tedesca.

1) Search Engine Advertising

L’estro dell’art director di questa campagna, Gus ter Beek, ha permesso di reinventare il concetto di Seo e di pubblicità online. Grazie ad un preciso e paziente lavoro, il team creativo a disposizione della Volkswagen è riuscito a sfruttare il posizionamento delle immagini all’interno del motore di ricerca di Google per ricreare un vero e proprio banner pubblicitario, corrispondente alla precisa query di ricerca “ultimate business car”. Grazie ad un certosino lavoro di Seo, infatti, le immagini (che fanno parte di uno stesso visual) sono potute apparire contemporaneamente nella prima riga dei risultati di ricerca, ricreando un vero striscione promozionale digitale. Ecco il video che racconta cosa hanno fatto:

2) La pubblicità per lo “scorri avanti veloce”

Se questa è l’epoca del poco tempo a disposizione e soprattutto del “scorri avanti veloce” -in particolar modo le pubblicità- offerto specialmente da servizi come quello della tv on demand, Volkswagen ha pensato bene di sfruttare questo “inghippo” a proprio vantaggio. Lo spot Volkswagen Beetle Slowmercial è stato, infatti, pensato per essere visto ad una velocità aumentata, proprio per permettere di essere comunque visto dagli spettatori, senza influenzare la loro esperienza di visione, e potendo così garantire una maggiore percentuale di visualizzazione. Ecco lo spot (ad entrambe le velocità):

3) Youtube e i sensori di parcheggio

L’ultima trovata geniale di Volkswagen sfrutta una caratteristica tipica di Youtube, ovvero la visualizzazione delle preview dei singoli scatti del video, per cercare di spiegare anche all’utente della rete l’utilità dei sensori di parcheggio all’interno della propria automobile. Sostanzialmente nel video vengono paragonati i sensori alla preview, entrambi capaci di far evitare spiacevoli incontri. Ecco quindi il video della divertente e curiosa trovata pubblicitaria:

Che dite, sono stati d’ispirazione?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *