facebook save for later

Quante volte usiamo Facebook ogni giorno? Innumerevoli. Quante volte abbiamo tempo di leggere attentamente tutto quello che sembra interessarci e che viene postato al suo interno? Spesso davvero poche. Ecco perchè Facebook ha pensato di risolvere il problema.

Tantissime volte capita a tutti di noi di trovare un post particolarmente interessante su Facebook ma di non poterlo leggere immediatamente perchè, magari, i minuti che possiamo dedicare al social network sono giusto quelli che ci separano dalla corsa verso il tram o dall’arrivo dell’ascensore. In questo modo, spesso, l’articolo che avevamo notato finisce perso nel flusso di post e di informazioni pubblicati da altri utenti: ecco allora che Zuckerberg e i suoi collaboratori sembra proprio che stiano pensando ad un sistema in grado di risolvere questo spiacevole inconveniente.

La nuova funzione, che per il momento è solo in fase di test e non è stata ancora ufficialmente confermata dall’azienda di Palo Alto, consiste in un vero e proprio “Save for Later” e dovrebbe servire ad evidenziare tutti quei post che ci sembrano interessanti e che siamo desiderosi di leggere in un secondo momento (ecco perchè “salva per -leggere- dopo”): i contributi messi in evidenza verrebbero salvati in una speciale lista dalla quale sarà poi possibile recuperarli in ogni istante.

Questa nuova funzionalità potrà essere appetibile anche per le aziende e i brand presenti su Facebook: se, infatti, qualche lettore interessato dovesse trovare un articolo particolarmente succulento ma non dovesse avere il tempo di leggerlo nell’immediato non rischierà di perdere il post nel flusso delle altre notizie pubblicate da quella o da altre aziende che, si sa, generalmente, postano parecchio durante la settimana.

L’iniziativa, peraltro, risponde anche alle esigenze dei singoli utenti, spesso costretti a selezionare le informazioni tra una grande quantità di notizie. Grazie alla nuova funzione anche per loro sarà possibile personalizzare Facebook sempre di più, in base alle proprie esigenze: rappresentando, infatti, per molti uno dei principali strumenti di reperimento delle news, anche grazie al nuovo “Save for Later” sarà sempre più possibile per chiunque usare Facebook come l’aggregatore di notizie per eccellenza.

Anche con questa ultima notizia sembra proprio che Facebook voglia mettere Twitter seriamente in guardia. Stay tuned.

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento