viral video

Le birre puntano sul marketing non convenzionale

Advertising
You Tube
di in Advertising, You Tube il 26 marzo 2013

 

Esiste uno strumento migliore rispetto ad un bel video virale per promuoversi facilmente e rapidamente online? A giudicare dagli esempi, riportati alla luce da Ninjamarketing.it, e che oggi ho deciso di descrivere in questo articolo sembrerebbe proprio di no. E a dircelo sono arrivate persino le grandi major del mondo della birra

Una delle prime strategie non convenzionali fu messa a punto nel 2010, in Italia, da Heineken, proprio per cercare di coinvolgere in maniera più totalizzante e diretta i consumatori attraverso un particolare evento promozionale, in grado persino di ottenere uno straordinario effetto WOM. Ecco quindi lo scherzo che tanti ignari tifosi hanno inconsapevolmente subito (e poi apprezzato) e che ha generato tantissimi gradimenti da parte degli utenti della rete:

Lo stesso è accaduto più recentemente con un altro video, questa volta prodotto dalla Carlsberg, in cui si è scelto di puntare ancora una volta sull’ironia e sull’effetto sorpresa, approfondendo però più che il tema dello sport quello dell’amicizia, altro valore fondamentale della filosofia propria di questi marchi. Nel video della Carlsberg, infatti, viene messo alla prova il legame tra i “sadici” protagonisti del video e i loro amici, attraverso una serie di prove tutt’altro che piacevoli:

Ecco quindi che questi due semplici video dimostrano come in modo originale e creativo sia possibile promuovere quelli che sono i valori fondamentali del proprio marchio, o della propria azienda, riuscendo anche a coinvolgere direttamente i consumatori, invogliandoli a loro volta a pubblicare e a condividere, quasi inconsapevolmente e gratuitamente, i propri prodotti pubblicitari.

Electra Nadalini
Contattami

Electra Nadalini

Seo/Sem Digital Marketing at Magicnet
Specializzazioni:
posizionamento nei motori di ricerca
formazione web-marketing
formazione e-commerce
formazione SEO/SEM/SMM
Electra Nadalini
Contattami

3 thoughts on “Le birre puntano sul marketing non convenzionale

  1. Pingback: Vodafone: esempio di marketing digitale alternativo - 1stonthenet

  2. Pingback: Viral video: insegna Evian - 1stonthenet

  3. Pingback: Il marketing non convenzionale insegnato da Adidas - 1stonthenet, primi nei motori di ricerca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *