immagine copertina facebook

E’ chiaro a tutti che sempre più aziende stanno scegliendo di intraprendere anche la strada dei social networks per avvalersi di nuovi strumenti di comunicazione e di marketing; basta soffermarsi per qualche istante ad osservare un sito web, uno spot televisivo o un cartellone pubblicitario per scorgere almeno una delle icone dei più importanti social esistenti.

Non stupisce allora che, da una recente ricerca operata da Emarketer, sia emerso quanto sia cresciuto l’interesse, da parte di aziende più o meno grandi, verso il social media advertising; non solo, Emarketer ha anche documentato e tradotto in numeri questo straordinario investimento.

Il ricavato mondiale della pubblicità sui social networks sarà, alla fine dell’anno 2011, pari a 5,54 miliardi di dollari, destinati a triplicare entro il 2013.

L’analisi si concentra sui tre principali canali social, Faceook, Twitter e Linkedin, i quali hanno visto duplicare, se non addirittura triplicare, i propri guadagni provenienti dalla pubblicità, e sono destinati a veder crescere ulteriormente questi introiti. Le aziende, dal canto loro, non rinunciano ad essere presenti su queste piattaforme,  nonostante sia ancora presto per fare un bilancio e capire quanto effettivamente incida la presenza sui social network, e prediligono mantenere strade parallele per farsi pubblicità (sia advertising tradizionale, sia social media marketing) piuttosto che affidarsi a un precoce aut aut.

3 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento