trovare lavoro su linkedin

Come usare Linkedin per trovare lavoro

LinkedIn
Tutorial
di in LinkedIn, Tutorial il 27 Gennaio 2014

 

I 225 milioni di utenti Linkedin, il più grande social network dedicato ai professionisti, sono una risorsa preziosa per la tua carriera.
Mentre alcuni si precipitano su Linkedin solo quando sono alla ricerca di lavoro e fanno domanda per posizioni già pubblicate, il modo migliore per ottenere risultati è ottimizzare e curare regolarmente il profilo, per permettere che siano i potenziali datori di lavoro a trovare te, per proporti posizioni interessanti.
Farlo è più semplice di quanto si pensa, ecco alcuni suggerimenti tattici:

  • Dedica molta attenzione al riepilogo, in cui hai la possibilità di sintetizzare il tuo percorso e le tue competenze, e scrivi descrizioni brevi ma esaustive delle esperienze lavorative, utilizzando parole chiave appropriate. I recruiters lavorano per parole chiave, quindi fai una lista di termini associati alle tue capacità domandandoti per quali parole chiave vorresti essere trovato, e non dimenticare di inserire anche sinonimi e variazioni.
    Infine usa il tuo nome nell’URL personalizzato per essere rintracciato ad esempio anche da una ricerca su Google.
  • Le probabilità che qualcuno visiti il tuo profilo aumentano di ben 7 volte se hai una foto, che è quindi indispensabile. Avere un’immagine del profilo prima di tutto fa risaltare tra i risultati di ricerca, inoltre assicura ai recruiter che sei attivo sulla piattaforma e la utilizzi realmente, e che quindi la loro richiesta di contatto sarà effettivamente letta. Nicole Williams, esperta in risorse umane che proprio a Linkedin lavora, suggerisce di inserire una foto all’interno del contesto lavorativo, che si tratti della cucina per un cuoco o di una lavagna se lavori nel marketing.
  • Nascondi la tua attività, ma tieni pubblica la tua pagina. Quando hai in programma di cercare un nuovo lavoro, una delle prime cose da fare è aggiornare il profilo Linkedin, cosa che però potrebbe preoccupare il tuo attuale capo.
    Per evitare che le tue modifiche appaiano nei feed dei tuoi collegamenti, vai in Privacy e Impostazioni > Profilo > Gestione Privacy > e disattiva la diffusione della tua attività.
    Tuttavia non rendere privato l’intero profilo, in modo tale che le persone giuste sappiano che hai visitato il loro profilo e che sei realmente interessato al loro lavoro e alle persone dietro la compagnia. Puoi impostare questo da Privacy e Impostazioni > Profilo > Gestione Privacy > Seleziona le informazioni che gli altri vedono quando visiti il loro profilo e scegli “il tuo nome e sommario”.
  • Sii trasparente sul tuo passato. Sempre secondo l’esperta Nicole Williams, l’errore più comune che chi cerca lavoro compie su Linkedin è non rispondere dei gap all’interno della propria storia lavorativa. Un lavoro non in linea con i tuoi obiettivi o un anno sabbatico potrebbe essere citato e spiegato nel riepilogo, in modo che un recruiter possa avere il quadro completo, invece di eliminarti a causa di un curriculum lacunoso. Puoi anche a parlare di esperienze parallele e incarichi in altri settori, non sai mai quali possono essere gli interessi del tuo potenziale datore di lavoro. E non dimenticare di inserire titoli e riconoscimenti!
  • Entra in contatto con le persone che lavorano nel tuo stesso settore, in aziende che stimi, identifica quelle a cui ti piacerebbe risultare collegato. Più connessioni hai, più possibilità hai di comparire nei risultati di ricerca dei manager. I gruppi funzionano allo stesso modo, unisciti a quelli rilevanti per il tuo ambito, e se vi è iscritto anche un recruiter comparirai in cima nelle sue ricerche.
    Interagisci poi con la tua rete mantenendo vivo il profilo, condividendo contenuti, commentando.
  • Richiedi segnalazioni a colleghi, ex colleghi, collaboratori, business partner, etc.
    Le raccomandazioni appaiono sul tuo profilo e sono molto importanti, specialmente se evidenziano qualità differenti. Magari non verranno lette tutte, ma anche il solo fatto che molte persone si siano prese del tempo per scrivere una raccomandazione per te è un ottimo segnale agli occhi di chi deve valutarti.

@magicnet.it webagency Bologna dal 1996
Digital Transformation / Automation Marketing / CRM / Reputation / Consulenza / Formazione / SEO SEM / E-commerce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *