twitter supera il mezzo miliardo di utenti 638x425

Secondo un recente sondaggio pubblicato da Semiocast, gli utenti di Twitter avrebbero recentemente raggiunto e superato la strabiliante quota di 500 milioni, dato che ha confermato la posizione del social network cinguettante come secondo in classifica, superato solo da Facebook e dalle sue incredibili 900 milioni di registrazioni. Il 1 Luglio, infatti, Twitter contava già più 517 milioni di iscrizioni.

La ricerca, molto interessante, sottolinea con particolare attenzione anche le aree geografiche in cui il social network risulta essere più popolare: gli Stati Uniti, seguiti dal Brasile, sono in cima al podio come numero di utenti totali (da soli infatti registrano più di 180 milioni di persone) mentre l’ultimo in classifica risulta essere il Giappone, nel quale però vengono comunque registrati più del 10% dei tweet mondiali, come a dire: i nipponici di Twitter saranno anche pochi ma cinguettano straordinariamente.

Altrettanto interessante è il dato che emerge dallo studio di Semiocast e che dimostra come, di fatto, la cifra di utenti totali registrati a Twitter non corrisponda realmente a quella degli utenti attivi sulla stessa piattaforma. Qualche tempo fa non avevo mancato di sottolineare come lo stesso dato, anche all’interno di Facebook, non fosse rappresentativo della reale attività degli utenti all’interno del social network e, infatti, anche Twitter registra solo un terzo delle presenze: sono solo il 27% i net user realmente attivi al suo interno. Per attivi si intendono infatti tutti gli utenti che, negli ultimi tre mesi, non solo hanno effettuato l’accesso ma hanno anche modificato il profilo o inviato un tweet; contando, infatti, solo gli accessi al social network la percentuale sale fino al 75%.

Altro dato gonfiato all’interno del mondo di Twitter sembra essere legato al numero di followers e al mercato nero celato alla loro ombra. Esattamente come per Facebook, infatti, la compravendita di followers registra una grande quantità di clienti, anche celebri, come un candidato alle presidenziali Usa quale Mitt Romney. Lo ha dimostrato una ricerca svolta da Barracuda Labs che, attraverso la creazione di tre diversi account ‘veri’ ha cercato di raccattare quanti più followers possibile, tramite l’utilizzo di Ebay o altri siti di vendita, tracciando il profilo dell’utente tipo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento