lo-shopping-online-su-yatego-e-un-vero-piacer-L-Z94E9W

Lo shopping online

E-commerce
di in E-commerce il 2 Agosto 2012

 

A partire da due recentissime ricerche, redatte e pubblicate da IAB Europe e da IBM Institute for Business Value, è emerso che sono sempre di più i consumatori che si affidano alla rete per i propri acquisiti e che si fidano dei commenti e delle recensioni contenute al loro interno per cogliere tutti i consigli utili a perfezionare il proprio shopping.

In particolare, il primo report si è concentrato principalmente sui prodotti e sui servizi che vengono cercati online e sull’audience a cui questi, potenziali, acquisti si rivolgono: in Italia il 48% (in Europa la percentuale sale fino al 51%) degli utenti intervistati (su un campione di 50.000 persone che navigano in rete) ha dichiarato che Internet li aiuta notevolmente a scegliere cosa acquistare, a quale marchio o azienda affidarsi e a fare tutto ciò con una maggiore tranquillità e sicurezza.  Lo studio ha infine focalizzato la propria attenzione sul tipo di ricerca che viene svolta dai net user online e, quindi, sulle tipologie di prodotti/servizi che vengono analizzati, e infine acquistati, attraverso la rete: al primo posto troviamo le vacanze (68%) e i biglietti di viaggio (64%), seguiti dai prodotti elettronici (61%) e dai dispositivi mobile o dai contratti telefonici annessi  (56%), e, infine, dai prodotti assicurativi (50%). Gli ultimi posti della classifica sono invece occupati dalle automobili, dall’abbigliamento, dai prodotti per la casa, per la salute e per la bellezza.

Diversamente, invece, l’analisi effettuata da IBM  ha focalizzato la propria attenzione sui consumatori che decidono di affidarsi alla rete per effettuare i propri acquisiti e, dunque, sulle loro caratteristiche. Dai dati analizzati è emerso che, sebbene sia già nota da tempo la tendenza del giovane popolo della rete a trascorrere diverse ore del proprio tempo su Internet, anche per cercare consigli sullo shopping, mai come adesso, a stare online, sono anche gli adulti tra i 50 e i 60 anni, che frequentano soprattutto i social network preferiti per trovare consigli utili. I consumatori online sugli ‘anta’ sono infatti quasi alla pari rispetto ai giovani compresi nella fascia tra i 15 e i 19 anni (41% i primi, 42% i secondi).

Facebook e Twitter diventano così nuovi luoghi di incontro anche per questo target di consumatori, per consultarsi e scambiarsi recensioni e impressioni sugli acquisiti e sulle transazioni offline ed online.

L’uso della rete, e dei social network in primis, ha certamente migliorato tanto lo shopping in rete quanto quello tradizionale, dal momento che i consumatori sono più informati e quando decidono di entrare in un negozio sanno già cosa comprare o cosa scartare, poichè hanno scandagliato decine e decine di informazioni a loro disposizione prima di muoversi nel mercato degli acquisti. Questa tendenza in Italia, a differenza di altri Paesi, col tempo si è fatta sempre più radicata: il 40% di tutti gli intervistati afferma di affidarsi alle tecnologie per ricevere consigli utili ovunque si trovi, allargando così la sfera degli strumenti utilizzati anche a dispositivi mobile come tablet e smartphone. Del resto, anche in altri articoli mi ero già occupata di queste nuove dinamiche, che coinvolgono soprattutto recensioni e commenti degli utenti online.

Dal punto di vista dei commercianti questi dati dovrebbero far riflettere sul fatto che i social network e la rete siano diventati quanto mai indispensabili per riuscire ad ottenere clienti e consenso da parte del pubblico. Non esserci dimostrerebbe solo arretratezza e scarsità di interesse per la propria attività, dal momento che il web sta quasi riuscendo a sostituire la vita reale, in fatto di shopping.

Mi domando: aprireste mai un negozio senza un’insegna, senza commessi e con la vetrina deserta? Sicuramente la risposta è no. E allora cosa state aspettando a farvi conoscere online attraverso i social network? Questi sono le insegne, i commessi e le vetrine di oggi e di domani.

Lascia un commento