E’ notizia di pochi giorni che Facebook avrebbe intenzione di estendere, ancora una volta, il proprio panorama di plug-in sociali.

Nonostante infatti l’offerta concessa in merito alla diffusione sociale dei propri contenuti, a tutti gli utenti, sia nelle pagine in blu, che nei siti internet, sembrerebbe proprio che il colosso di Palo Alto abbia il proposito di colonizzare qualsiasi opportunità e arteria del web, rimasta ancora “scoperta”.

Questo almeno è quanto ha dichiarato Joanna Shields,vicepresidente e managing director di Facebook Europa, Medio Oriente e Africa, alla conferenza Le Web tenutasi oggi a Parigi.

La Shields, attraverso le sue parole,ha rivelato che il nuovo pulsante, Subscribe, dovrebbe consentire ai visitatori di una pagina di iscriversi agli aggiornamenti di quel sito su Facebook.

Già da tempo tutti gli utenti interessati a ricevere le ultime notizie, provenienti da qualsiasi pagina Facebook, potevano tranquillamente sfruttare il Like del sito per diventarne seguaci e ricevere tutte le ultime novità. Il pulsante Subscribe però si discosta per alcune peculiarità dal Mi piace e perciò già da settembre Facebook ha iniziato ad offrire ai propri “clienti” la possibilità di iscriversi, tra gli altri, alle pagine di giornalisti e personaggi pubblici.

Ancora possediamo troppe poche informazioni per capire quali organizzazioni, marche o personalità avranno intenzione di sfruttare questo nuovo strumento e di metterlo a disposizione dei propri fan (per informazioni aggiuntive ci potete trovare qui). Ciò che sappiamo certamente è che funzionerà un po’ come il pulsante Follow di Twitter contenuto nei siti web.

A giudicare da queste indiscrezioni, sembrerebbe allora che questa nuova idea, presentata come novità, altro non sia che una nuova rincorsa ad accaparrarsi le strategie meglio riuscite dei concorrentiFacebook non starai mica prendendo la piega di Google Plus?

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento