fan finder youtube

La nuova pubblicità di Youtube: Fan Finder

Marketing
Social
You Tube
di in Marketing, Social, You Tube il 21 novembre 2013

 

Youtube ha deciso di premiare la fedeltà dei suoi sostenitori più accaniti, e per farlo ha pensato bene di creare un nuovo strumento attraverso il quale fare pubblicità. Lo strumento si chiama Fan Finder: vediamo insieme di cosa si tratta. 

La nuova iniziativa è stata lanciata una settimana fa, circa, e sostanzialmente punta a far incrementare il numero di fan dei diversi canali dei vari affezionati del Tubo. Il meccanismo che regola questa nuova funzione è molto semplice: i proprietari dei canali devono produrre dei video (e vedremo anche come devono essere questi video) e lasciare che sia Google, nelle vesti di Youtube, a promuoverli per loro.

L’idea è, infatti, quella di incentivare i proprietari degli account (in particolare quelli più operosi dal momento che per l’ora l’offerta pubblicitaria è rivolta a loro) a produrre video particolari, capaci di attrarre notevolmente l’attenzione dei net-spettatori grazie ad un’elevata dose di coinvolgimento, e di permettere poi a Youtube di promuovere i filmati grazie ad annunci-video distribuiti in TrueView (per intenderci: i classici annunci video lanciati prima del filmato che l’utente ha scelto di vedere).

L’essenza del funzionamento di questo strumento sta, sostanzialmente, nel video stesso. Questo, infatti, per permettere di raggiungere l’obiettivo che Youtube gli ha affidato (ovvero trovare nuovi fan per i canali da promuovere) deve avere dei connotati specifici che lo contraddistinguano da un video qualunque caricato all’interno del Tubo.

  • Il video deve essere, dunque, breve perchè deve coinvolgere immediatamente chi lo sta guardando in modo che venga stimolato a proseguire nella visione e perchè, essendo distribuito in TrueView consentendo così allo spettatore di skipparlo dopo 5 secondi se non lo ha trovato interessante, diversamente perderebbe ogni speranza di raggiungere l’obiettivo di incrementare il numero di fan.
  • Lo spettatore, per poter vedere il video gratuitamente, è invitato a visitare il canale di riferimento del filmato.
  • Perchè lo spettatore diventi fan della pagina deve essere indotto a svolgere una particolare azione che lo induca a mostrare apprezzamento verso il canale (che, non dimentichiamolo, è il fine ultimo di questa strategia promozionale). La call to action può essere anche di altro tipo ma deve puntare sempre e comunque a poter trasformare l’utente/spettatore occasionale in fan del canale a cui il video fa riferimento.
  • Il video deve essere personale e permettere di riconoscere immediatamente la vostra azienda o, semplicemente, la filosofia che sta alla base del vostro canale.

I video promozionali prodotti dagli amministratori dei canali saranno distribuiti da Youtube specialmente a quegli utenti che possono essere potenzialmente interessati ai vostri contenuti, o perchè seguono pagine simili o perchè hanno visualizzato contenuti simili in precedenza, così da trasmettere messaggi mirati unicamente a spettatori realmente coinvolti.

A questo link potete trovare una serie di esempi che Youtube ha messo a disposizione per farci capire cosa sia e come deve essere usato Fan Finder.

Pensate che possa essere un buon modo per promuoversi all’interno della piattaforma di Youtube o credete sia inutile perchè tanto gli annunci pubblicitari, per quanto siano annunci video ed anche particolarmente accattivanti, non interessano a nessuno? Ditemi la vostra!

Electra Nadalini
Contattami

Electra Nadalini

Seo/Sem Digital Marketing at Magicnet
Specializzazioni:
posizionamento nei motori di ricerca
formazione web-marketing
formazione e-commerce
formazione SEO/SEM/SMM
Electra Nadalini
Contattami

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *